Le pareti in pietra

Una tendenza che sta riscuotendo molto successo è quella di dedicare una parete soltanto al rivestimento in pietra. Si tratta di pietre d’arredo che certamente andranno a rendere la propria scelta d’arredo unica ma anche ricca di charme, donando così un tocco di eleganza ed originalità alla casa andando a renderla calda ed avvolgente.

La frontiera nuova in relazione all’interior design sperimenta e prevede per le proprie case l’uso di materiali innovativi e dalle diverse proprietà: la scelta della pietra naturale.

Da sempre usata per il rivestimento degli esterni oppure nelle rustiche baite di montagna, recentemente è divenuta tanto in voga pure per quanto concerne il rivestimento delle pareti interne. Non si tratta più di semplici divisori, le pareti delle abitazioni, iniziano a prendere vita nuova e si rivestono dei materiali, ma anche dei colori e delle trame che sono più disparate.

Pietre d’arredo tendono ad impreziosire gli ambienti donando così carattere e grinta. Le pareti in pietra sono adatte a qualunque stile di arredamento, donando un tocco di eleganza ed anche originalità alla casa andando a renderla calda ed avvolgente. L’effetto sarà un naturale plastico, caratterizzato da eleganza e fascino in un’esclusiva estetica in grado di poter personalizzare ogni ambiente, che certamente andrà a rendere la propria scelta d’arredo unica ed anche ricca di charme.

La recente tendenza è quella di poter dedicare soltanto una parete in un’ambiente piuttosto grande , soprattutto il salone oppure la camera da letto al rivestimento in pietra, così da poter evitare che l’effetto diventi pesante tipo “casa di montagna” e facendola risaltare a differenza delle altre pareti imbiancate.

Fra le pietre più usate: i rivestimenti in porfido, il travertino, l’ardesia, il basalto, la pietra di Luserna, rivestimenti in quarzite, i ciottoli di fiume, il tufo, il granito, il peperino, i rivestimenti in arenaria, la pietra di Trani, la pietra di Noto, la pietra leccese, la pietraforte, la pietra di Viggiù, la pietra sperone, la trachite grigia, il marmo, la pietra serena, la pietra della Lessinia.

Tanti sono i pregi delle pietre naturali cominciano dal suo fascino eterno, che non sembra avere tempo. Difatti, sono i materiali primissimi da costruzione usati nella storia e sono apprezzate, per relative caratteristiche, ormai da anni, anzi milioni di anni.

Liscia oppure ruvida, porosa oppure lucida, le pietre rappresentano un richiamo piacevole alla natura ed anche alle sue caratteristiche di cui sono l’espressione pure. Le principali caratteristiche che rendono la pietra naturale superiore ai manufatti sono: compattezza e durata, resistenza.

Bisogna anche considerare che le pietre naturali sono: igieniche, ignifughe, atossiche e ecocompatibili.