Un Posto al Sole, la soap opera italiana

Un Posto al Sole è la soap opera italiana più longeva della televisione. Questo primato è stato raggiunto grazie all’affetto e alla fedeltà del pubblico che ogni sera si sintonizza su Rai Tre consentendo alla soap di raggiungere la soglia dei 2 milioni di telespettatori a puntata. All’origine di questo consenso c’è una forte struttura narrativa capace di mescolare con grande naturalezza diversi generi: da quello melodrammatico a quello comico passando per una serie di sottogeneri che hanno lo scopo di rendere più affascinante e appassionante la trama centrale. Il dramma della quotidianità si scontra con la vivacità farsesca tipica dei partenopei creando un miscuglio di intrecci e conflitti capaci di offrire uno spaccato contemporaneo di questa complessa e contraddittoria città. Infatti Napoli è la vera protagonista della soap con i suoi eccessi ma anche con i suoi slanci di umanità e generosità. La trama principale ruota attorno ai condomini di un lussuoso palazzo situato nel quartiere mondano di Posillipo, Palazzo Palladini, famoso per la sua incredibile vista sul Vesuvio bagnato dal mare. All’interno di questo Palazzo si alternano le vicende chiave dei protagonisti, i cui conflitti sono all’insegna della lotta di classe dato che i condomini appartengono a categorie sociali diverse. Ragion per cui c’è il mondo goliardico e farsesco di Raffaele il portiere che spesso fa coppia con il cognato Renato, quello elitario di Roberto Ferri e Marina Giordano, quello di Giulia che gestisce un centro di accoglienza, quello di Michele che lavora come giornalista alla radio, quello di Serena e Filippo che impersonificano la coppia di sposini. Insomma vari punti di vista diversi e alternativi che hanno lo scopo di raccontare gli eventi della cronaca cittadina attraverso le storie private dei protagonisti. Tali eventi si mescolano con una serie di conseguenze generate da forti conflitti tra i personaggi: tra inganni, gelosie, vendette, tradimenti, agnizioni che costantemente tengono il pubblico con il fiato sospeso.

Fonte: https://anticipazioni.org/un-posto-al-sole